Angelo Petrella, La città perfetta

settembre 16, 2008 at 5:21 pm Lascia un commento

Negli anni della sanguinosa guerra dei piccoli boss della camorra, negli anni in cui il movimento della Pantera occupa scuole e atenei, si intrecciano a ritmo serrato le vicende di tre uomini. Il primo è Sanguetta, il piccolo spacciatore che, in seguito a una brutta vicenda, si ritrova nel carcere minorile di Nisida. La salvezza gli viene offerta, ma solo a caro prezzo: quello di diventare l’infiltrato del Sisde nel clan del “Picuozzo”, il boss della mala che governa sui Quartieri Spagnoli. Una mossa sbagliata, dunque, potrebbe costargli la vita. Chimicone insegue due amori, quello per una ragazza, Betta, e quello per la Rivoluzione. Spinto dai suoi ideali politici fonda la Barricata Silenziosa, una cellula eversiva che si macchierà di molteplici atti terroristici negli anni Novanta. Ma anche l’ideale rivoluzionario degenera presto in vendetta personale, con tragiche conseguenze per tutto ciò che ama… Il terzo è L’Americano, con il compito di indagare sull’occupazione srudentesca del liceo Genovesi.

Annunci

Entry filed under: Uncategorized. Tags: .

Scuola di rock a Napoli Alessandra Del Prete “Ridatemi il tempo delle mele” – 29 sett 2008

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: